Archivi tag: Vita e Testimonianze

Scoutismo e libertà

“Le Aquile Randagie” e “Gli Intrepidi”: due volumetti che raccontano il contributo dello scoutismo clandestino italiano ed europeo alla lotta per la liberazione dai regimi totalitari.

Francesco Marchetti

 Come tutti sappiamo lo Scoutismo ed il Guidismo vogliono essere un “gioco” per tutti noi che  “giocando il gioco” diventiamo persone capaci di decisioni e giudizi autonomi, cioè persone di libertà.
Purtroppo, come la storia dimostra, i nostri ideali, quelli contenuti nella Promessa e nella Legge scout,  non sono mai stati accettati dagli stati totalitari e dal “partito unico” dei regimi totalitari di destra e di sinistra.
Questi regimi, negatori della libertà e della democrazia, hanno sempre ritenuto pericoloso il nostro Movimento e di conseguenza lo hanno vietato, disperso e perseguitato.  Eppure, a dispetto di tutto, molti scout delle nazioni oppresse da regimi totalitari, sono rimasti fedeli, anche negli anni più bui delle dittature, agli ideali della Legge e della Promessa conservandoli vivi nei loro cuori, spesso rischiando la libertà e in alcuni casi la vita per questa loro fedeltà.

Continua la lettura di Scoutismo e libertà

L’ultimo saluto a Mario Mastroianni

Il 19 aprile 2017 Mario Mastroianni, figura storica e carismatica dello scoutismo giovanile e adulto di Lamezia Terme, è tornato alla Casa del Padre.  Pubblichiamo di seguito il saluto che Valeria Failla gli ha rivolto al termine delle esequie, interpretando i sentimenti della Comunità Masci Lamezia Terme 1 “Neocastrum”, di cui Mario faceva parte e di cui era stato a lungo Magister, e di tutto lo scoutismo lametino.
Continua la lettura di L’ultimo saluto a Mario Mastroianni

Piccola storia di un Premio della Bontà

Cinquantacinque anni fa la prima edizione del Premio della Bontà organizzato dagli scout del Gruppo ASCI Nicastro I

Lucio Leone

La copertina del fascicolo con gli atti del Premio della Bontà 1961

La notizia si trova su un numero del giornale locale Orizzonti Nicastresi (Anno II, N. 2, Nicastro 13 gennaio 1962), il giornale fortemente desiderato dal compianto Vescovo Vittorio Moietta subito dopo la sua elezione e ancor prima che giungesse nella nostra Diocesi.
«La Bontà è ancora di moda» è il titolo, a caratteri cubitali, che la redazione sceglie, riconoscendo agli scout nicastresi il merito dell’iniziativa.
Qualche documento superstite si conserva anche nell’archivio del Gruppo Agesci Lamezia Terme 1, erede del Gruppo Nicastro I.
Continua la lettura di Piccola storia di un Premio della Bontà

Appaion le stelle: la storia di un canto scout

Scout attorno al fuocoApprossimandosi (15 maggio 2016) il 56° anniversario delle prime Promesse scout nella città di Lamezia Terme, raccontiamo la storia (ovvero: quanto ricordiamo) di un canto scout tradizionale del Gruppo Asci Nicastro I: “Attorno al fuoco”, più comunemente noto come “Appaion le stelle”.

Gianni Torchia e Totò Calindro

Gianni: Dovete sapere (ma qualcuno della mia generazione lo sa già) che, allorché si è varcata la soglia di una certa età, il panorama, che la nostra memoria scorge, appare un tantino offuscato: i colori sono più tenui, i contorni più sfumati, la luce crepuscolare del passato ottenebra i contorni degli avvenimenti, anche di quelli che sembrerebbero più degni di essere ricordati: è bene, in tale circostanza, non muoversi da soli. Così ho trovato te, caro Totò, ben disposto ad accompagnarmi in questo breve viaggio nel passato. Tra l’altro sei tu quello che ha conservato il manoscritto del canto “Attorno al fuoco” e ne ha trasmesso le note agli scout delle generazioni successive alla nostra.
Ricordo che eravamo attendati ad Adami di Decollatura…
Continua la lettura di Appaion le stelle: la storia di un canto scout

Aldo, io vorrei che Tu ed io …

Un ricordo di Aldo Canino, che il 5 ottobre 2015 è salito  a far parte della “Pattuglia del Cielo”.

Renato Borelli

Aldo carissimo,
in queste notti, insonni, trascorse dopo la tua chiamata nell’Alto dei Cieli, che sicuramente stai percorrendo in lungo ed in largo, ho ripercorso la strada che abbiamo fatto insieme, dai banchi della scuola a quelli della vita, fino a quando non ci siamo divisi, tu da una parte io dall’altra, ma mai abbandonando il nostro massimo comun divisore, il nostro comune stile di vita.
Continua la lettura di Aldo, io vorrei che Tu ed io …

Per Aldo Canino

Un ricordo di Aldo Canino durante le esequie che si sono svolte nella Cattedrale di Nicastro il 6 ottobre 2015.

Italo Leone

Aldo CaninoCi sono dei momenti nella vita di ciascuno di noi in cui il flusso quotidiano degli automatismi, anche per poco, si interrompe e noi ci troviamo a guardare, come da spettatori, allo spettacolo della vita di cui noi stessi siamo protagonisti.
E’ quello che è accaduto a me alla notizia della morte di Aldo.
Continua la lettura di Per Aldo Canino

Una fiaba per adulti, una fiaba per ricordare

Sollevò il capo ed un pallido raggio di sole sfiorò

Valentina Vitale

Carissimo/a,
Voglio entrare con te, per un momento, nel mondo delle fiabe per ritrovare la dolcezza di antichi sapori mai dimenticati.

LupacchiottoC’era una volta, fra i trenta ed i quaranta anni fa, un piccolo lupacchiotto che nascondeva dietro il fiero pelo pronto ad arruffarsi, animo gentile e sensibilità di sentimenti. Gli piaceva perdersi nei boschi con i suoi piccoli amici, intrecciava felci per farne tavoli, si arrampicava gareggiando con gli scoiattoli sulle cime degli alberi più alti e, stando fermo lassù, cercava con lo sguardo la sicurezza della tana da poco abbandonata. Amava il gioco il piccolo lupacchiotto ed era convinto, nella sua originaria innocenza, che l’intera esistenza sarebbe stata così: un grande unico gioco in cui perdersi, ritrovarsi, raggomitolarsi.
Continua la lettura di Una fiaba per adulti, una fiaba per ricordare

I ragazzi del ’59

QdC-Sq.Volpi

Passano in fila indiana, cantando una canzone,
lo zaino sulle spalle, la fiamma ed il guidone…
Il cuor ci balza in petto vedendoli passare,
volge indietro la mente e corre a ricordare

quel magico momento, quella stagione d’oro,
quando eravam ragazzi, quando eravamo…loro,
le scarpinate, i campi, i fuochi della sera…
quando il mondo fantastico pareva cosa vera! Continua la lettura di I ragazzi del ’59

Scoutismo, una bussola per la vita

… il movimento scout in questi 50 anni di strada è stato la mia seconda famiglia, alla quale credo di aver dato qualche cosa ma dalla quale certamente ho ricevuto tantissimo …

Francesco Marchetti
(Articolo già pubblicato su Una bussola per la vita, Edizioni scout Fiordaliso, Collana Foulard azzurro, ottobre 2013)

Una bussola“Semel Scout Sempre Scout”
Può sembrare banale iniziare la mia riflessione su quanto lo scoutismo possa influire nella vita di una persona, con questa, per certi versi abusata citazione; ma mi è sembrato il modo più giusto, perché essa racconta tante storie di tanti scout e quindi anche la mia storia, “una storia in cammino” lunga già 50 anni; la storia di volere imparare ad essere una persona come tutte le altre e nello stesso tempo una persona diversa dalle altre perché ha scelto di vivere la vita come servizio, con impegno e generosità nonostante gli inviti e le seduzioni che vorrebbero far valere la regola del “così fan tutti”.

Continua la lettura di Scoutismo, una bussola per la vita